Il potere della negazione.

Se ci viene detto di non pensare a una banana, dobbiamo pensarci per comprendere a cosa non dobbiamo pensare.
E' importante imparare ad evitare il "non". Quando noi utilizziamo la parola "non" portiamo il nostro interlocutore a soffermarsi proprio su ciò che neghiamo. La negazione è un concetto matematico che viene recepito solo dall'emisfero sinistro (logico-razionale), per l'emisfero destro (istintivo-emotivo) essa non esiste (es: "Non fumare" ci fa pensare prima alla sigaretta e solo dopo alla sua negazione).
Il modo in cui di solito usiamo il "non" è quello per dare suggerimenti negativi del tipo: "Non ti preoccupare". L'altro anziché sentirsi tranquillo, inizierà proprio a pensare alla possibilità di preoccuparsi.
L'uso vantaggioso del "non" sta nel farlo seguire da messaggi positivi che, comunque, possano far pensare all'altro quello che vogliamo che pensi in quel momento, in un modo accettabile ed elegante, tipo: "Non credere che Asha sia la migliore".

17 commenti:

  1. La Blogosfera NON si interrogava a proposito della tua assenza.... :P

    NON male neanche la foto in home, eh... ;)

    RispondiElimina
  2. ...ed io NON sono curiosa di venire a leggere cosa hai scritto tu in questi giorni in cui sono stata senza computer.

    Mi fa piacere che ti piaccia la foto in home.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Ciao Asha, sono passato per farti un saluto ;)

    RispondiElimina
  4. Con tutte queste foto di ragazze bellissime... Ma come sarà l'Asha!?
    Non pensiamoci! Misteri della vita!
    Baci ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amleto, come va? Ti sei chiarito un po' le idee?
      Pensa che circolano delle immagini relative a me, che con me non c'entrano una mazza. C'è uno spicopatico che si spaccia per me. Apre i profili col mio nome e chatta tranquillamente a nome mio.
      Ora per la prima volta dovrò mettere la moderazione ai commenti, dal momento che dovrò assentarmi per qualche giorno. E non si sa mai...
      Sono felicissima di averti risentito.
      Un bacione.

      Elimina
    2. Asha ho chiarito, ora devo agire... Vi farò sapere...
      Anche a me fa piacere che tu stia meglio e voglio che ti riposi per affrontare meglio i prossimi mesi.
      Baci e picchia quel pazzoide!

      Elimina
    3. Se un giorno mi decidessi ad incontrarlo, lo picchierò di sicuro. Detto ciò queste sono cose che capitano. In rete non è raro che qualcuno apra un profilo con un'altra identità, che ti rubino una password (ho sentito dire che esistono programmi fatti apposta) o che addirittura ti entrino nel tuo pc (certi siti ti spiegano bene come fare). L'importante ora è risolvere la questione. Caro Amleto, non si può mai star tranqilli.

      Elimina
    4. Amle, tu avevi già chiarito da un pezzo. Sì, ora devi agire. Ti sono vicina.
      Un megabacio.

      Elimina
  5. eccoti finalmente! prima di tutto lasciami dire ke la foto è fantastica xD poi bè, NON ti riempio di baci, NON mi sei mancata :P
    Marshall

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia Fabio, mi sei mancato anche tu. Sei ancora in pausa? Forse è il periodo, perché anche Amleto si è preso una pausa. Più tardi passo a vedere quello che hai combinato (mo non posso che sennò si scuoce la pasta)
      Tanti baci.

      Elimina
    2. Si scuoce la pasta! Hi hi hi
      La pasta scotta no...
      Sei un mito Asha *_*

      Elimina
  6. No no, la pasta scotta non va affatto bene.
    Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
  7. buon ferragosto asha :) un abbraccio^^
    Marshall

    RispondiElimina
  8. Anche a te, Fabio.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina